Home Notizie dai territori Destinazione Amiata, a breve avviso pubblico per presentare progetti

Destinazione Amiata, a breve avviso pubblico per presentare progetti

Un avviso pubblico con il quale tutti i Comuni che rientrano nelle due Unioni di Comuni dell’Amiata potranno presentare il loro progetto per superare la situazione di stallo venutasi a creare a causa della mancata condivisione sugli interventi da finanziare. È la soluzione prospettata dalla Regione, con una delibera approvata ieri in giunta, su proposta dell’assessore alle attività produttive Stefano Ciuoffo

163
0
CONDIVIDI

Un avviso pubblico con il quale tutti i Comuni che rientrano nelle due Unioni di Comuni dell’Amiata potranno presentare il loro progetto per superare la situazione di stallo venutasi a creare a causa della mancata condivisione sugli interventi da finanziare. È la soluzione prospettata dalla Regione, con una delibera approvata ieri in giunta, su proposta dell’assessore alle attività produttive Stefano Ciuoffo


“La Regione – afferma l’assessore – si è preoccupata di sollecitare una rapida definizione di un progetto unitario dei Comuni dell’Amiata, a favore del quale concedere il contributo complessivo di 500 mila euro, stanziato con la legge di bilancio regionale 2020, in analogia a quanto avvenuto nel 2019, quando è stato possibile procedere in termini unitari e condivisi da parte degli enti locali del territorio amiatino. Perdurando la mancata definizione di tale progetto unitario, riteniamo che non sia possibile attendere oltre e, proprio allo scopo di utilizzare le risorse stanziate nel bilancio regionale per il 2020, la Giunta nella seduta di ieri ha adottato una delibera di indirizzo che sarà la base per un Avviso di raccolta progettuale aperto a tutti i Comuni dell’Amiata. In pratica ciascun Comune, singolarmente o congiuntamente con altri, potrà presentare un progetto per la realizzazione di infrastrutturale di carattere turistico. I progetti saranno sottoposti a una valutazione preliminare e, a esito positivo, sarà concesso il relativo contributo nei limiti delle risorse stanziate”…continua