Home Geotermia News Piattaforma Geotermia: Fondamentale l’importanza dei sistemi a bassa entalpia nella decarbonizzazione

Piattaforma Geotermia: Fondamentale l’importanza dei sistemi a bassa entalpia nella decarbonizzazione

In una lettera aperta ai candidati delle prossime elezioni , le associazioni di categoria e gli ordini professionali che aderiscono alla Piattaforma Geotermia, coordinata dal Consiglio Nazionale dei Geologi e alla quale partecipa anche CoSviG, chiedono un impegno per affrontare con determinazione le sfide poste dalla Transizione Ecologica attraverso la valorizzazione dei sistemi a bassa entalpia nel settore heating and cooling.

396
0
CONDIVIDI

In una lettera aperta ai candidati delle prossime elezioni , le associazioni di categoria e gli ordini professionali che aderiscono alla Piattaforma Geotermia, coordinata dal Consiglio Nazionale dei Geologi e alla quale partecipa anche CoSviG, chiedono un impegno per affrontare con determinazione le sfide poste dalla Transizione Ecologica attraverso la valorizzazione dei sistemi a bassa entalpia nel settore heating and cooling.


Sebbene cittadini e amministrazioni abbiano una sempre maggiore attenzione all’emergenza climatica, attualmente, circa il 50% dei consumi energetici europei sono legati al settore termico e sono per lo più coperti da combustibili fossili, con conseguenti ripercussioni sul clima e sulla salubrità delle aree urbane, in costante aumento. Inoltre, l’Europa dipende ancora per più del 60% da importazioni energetiche.

La geotermia ed in particolare quella a bassa entalpia, come sottolineato nella lettera, è una risorsa naturale rinnovabile e programmabile, che può essere impiegata per il riscaldamento ed il raffrescamento degli ambienti, oltre che in attività florovivaistiche e industriali.

Essa pertanto può giocare un ruolo importante nella transizione energetica, migliorando la salute del Pianeta e dei cittadini, oltre che costituire un importante opportunità in termini economici e occupazionali.

I membri della Piattaforma chiedono pertanto ai candidati sindaco e alla presidenza delle giunte regionali di e impegno e determinazione nell’affrontare efficacemente la decarbonizzazione delle attività umane, considerando anche questa risorsa tra le fonti energetiche “green”.

La Piattaforma Geotermia è un coordinamento costituito da associazioni ed enti che si occupano di geotermia, nato per promuovere una maggiore diffusione delle pompe di calore e degli usi diretti del calore della Terra, attraverso azioni volte a richiedere procedimenti autorizzativi semplificati ed omogenei su scala nazionale e regionale, nonché l’emanazione di adeguate politiche di incentivazione e divulgazione.

Oltre al Consiglio Nazionale dei Geologi e a CoSviG, partecipano al tavolo altri quindici soggetti, tra i quali GSE (Gestore dei Servizi Energetici), AIRU (Associazione Italiana Riscaldamento Urbano), ANIGHP (Associazione Nazionale Imprese Geotermia Heat Pump), ENEA (Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l’Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile) e RSE (Ricerca Sistema Energetico).


DOCUMENTI