Home Cosvig L’energia che viene dal sottosuolo: La sfida del corso in progettazione di...

L’energia che viene dal sottosuolo: La sfida del corso in progettazione di sistemi geotermici dell’Università di Genova

514
0
CONDIVIDI
Il Corso si prefigge di formare i professionisti del settore dell’impiantistica, dell’energetica, dell’edilizia e della geologia applicata alle tecnologie per lo sfruttamento della geotermia a bassa entalpia.

Fonte: Il Sostenibile.it

Autore: V.V.

Lo sfruttamento delle reazioni che avvengono nel sottosuolo al fine di produrre energia rappresenta una delle fonti rinnovabili a maggiore potenzialità in Italia, data la particolare conformazione del suo territorio: per questa ragione, in risposta alle crescenti richieste del mercato del lavoro del settore energetico, l’Università degli Studi di Genova, promuove il Corso di formazione in “Progettazione di sistemi geotermici a bassa entalpia per applicazioni a pompa di calore, realizzato da DIPTEM, Dipartimento di Ingegneria della produzione, termoenergetica e modelli matematici – Facoltà di Ingegneria e PerForm – Servizio formazione permanente dell’Università degli Studi di Genova in collaborazione con Geoenergia, Hiref, 3F Engineering, Robur, Waterkotte Italia, Secos Engineering, Unione Geotermica Italiana, Fondazione Muvita e con il patrocinio della Provincia di Genova.

Il Corso si prefigge di formare i professionisti del settore dell’impiantistica, dell’energetica, dell’edilizia e della geologia applicata alle tecnologie per lo sfruttamento della geotermia a bassa entalpia.

In particolare verranno affrontate le tematiche relative allo sfruttamento del suolo e degli acquiferi quale risorsa energetica rinnovabile per le applicazioni a pompa di calore geotermica (ghp), approfondendo gli aspetti legati alla geologia dei siti, le caratteristiche delle pompe di calore e degli impianti per la climatizzazione ad alta efficienza, le tipologie e i criteri di dimensionamento degli scambiatori interrati, l’analisi tempovariante delle prestazioni di un impianto ghp, gli aspetti economici, tecnici e di legge inerenti la realizzazione di campi sonde, la simulazione al calcolatore di sistemi ghp per il dimensionamento e per le analisi economico-finanziarie dell’impianto con il codice EED 3.0.

Il Corso è rivolto a laureati in Ingegneria, Geologia, Architettura, Fisica, Chimica Industriale e Matematica.

L’articolazione del Corso prevede 56 ore di lezione, comprensive di didattica frontale ed esercitazioni al calcolatore, suddivise in 11 moduli didattici, che si terranno con una frequenza concentrata nelle giornate di venerdì e sabato, a settimane alterne.

Sarà possibile iscriversi all’intero corso o ad alcuni moduli didattici.

 

Scadenza iscrizioni: 22 settembre 2011

Per informazioni:

PerForm Servizio formazione permanente dell’Università degli Studi di Genova

tel 010 209 94 66      

info@perform.unige.it

www.perform.unige.it