Home Geotermia News Geotermia: GeonEnvi spiega come massimizzare i benefici e minimizzare gli impatti

Geotermia: GeonEnvi spiega come massimizzare i benefici e minimizzare gli impatti

Il 30 giugno in programma un webinar gratuito organizzato dal progetto Ue cui partecipa anche CoSviG

188
0
CONDIVIDI

Il 30 giugno in programma un webinar gratuito organizzato dal progetto UE cui partecipa anche CoSviG


Le preoccupazioni legate agli aspetti ambientali sono una delle principali barriere per lo sviluppo del settore della geotermia profonda, come per molte altre fonti rinnovabili.

Per questo il progetto europeo Geoenvi – cui partecipano 16 partner da tutta Europa, compreso CoSviG – sta sviluppando un’innovativa metodologia per effettuare l’LCA in maniera semplice e veloce: l’analisi del ciclo di vita è infatti la migliore risposta per valutare i potenziali impatti ambientali di un impianto, ma le metodologie per effettuare l’LCA possono essere molto differenti tra loro e richiedere tempo per la loro implementazione.

Per una prospettiva aggiornata e ad ampio spettro sul tema, Geoenvi ha organizzato un webinar gratuito in programma il 30 giugno, dalle 11 alle 12.

«Il webinar – spiegano da Geoenvi – discuterà quali sono le principali preoccupazioni ambientali legate ai progetti geotermici profondi e quali misure preventive (o in fase di sviluppo) sono disponibili. Suggerirà inoltre alcune best practice per le normative ambientali, per garantire che le attività geotermiche possano essere svolte nel pieno rispetto dell’ambiente».

Di seguito il programma del webinar:

Overview of Geoenvi: Philippe Dumas, EGEC
Review of problems and their technical solution, preventive and corrective mitigation measures: Adele Manzella, CNR-IGG
Towards best practices in environmental regulations: Pieter Valkering, Vito
Q&A session

Per partecipare al webinar è sufficiente registrarsi, qui: https://register.gotowebinar.com/register/5098284092913396748