Home Cosvig Una partnership per sfruttare la geotermia

Una partnership per sfruttare la geotermia

575
0
CONDIVIDI
Anche l’AET fra le sette aziende costituenti della Geo-Energie Suisse SA, un’azienda che vuole sfruttare il potenziale della geotermia.

Fonte: Ticino Libero.ch

Autore: Ticino Libero.ch

La società Geo-Energie Suisse SA di nuova costituzione, con sede a Basilea, intende comprovare, grazie alla sinergia di nuove risorse e know-how, che lo sfruttamento della geotermia per la produzione elettrica e termica è realizzabile dal punto di vista sia tecnico, sia economico. Per raggiungere tali obiettivi sono necessari un notevole impegno a livello di ricerca e varie procedure di test della tecnologia in tutta una serie di progetti pilota. Spesso però l’impegno necessario oltrepassa notevolmente il potenziale operativo di singole aziende del settore energetico, pertanto gli azionisti della Geo-Energie Suisse SA intendono accettare questa sfida in comune, per continuare a sviluppare la tecnologia della produzione di energia elettrica e termica sulla scorta della geotermia di profondità.

Sette aziende svizzere del settore energetico hanno oggi costituito la Geo-Energie Suisse SA – un Centro di competenza nazionale per la produzione elettrica e termica sulla scorta della geotermia di profondità. Il Centro di competenza sviluppa le possibilità della produzione di energia elettrica da fonti geotermiche di profondità con interventi di ampia scala, evitando alle singole aziende il rischio di perdersi in attività individuali costose e poco efficienti.

I membri costituenti la Geo-Energie Suisse SA (altre aziende sono ancora in fase di chiarimento) con sede a Basilea sono:
– Azienda Elettrica Ticinese (AET)
– Elektra Baselland (EBL)
– Azienda elettrica municipale di Zurigo (ewz)
– EOS Holding SA (EOS)
– Energia acqua Berna (ewb)
– Gasverbund Mittelland AG (GVM)
– Industrielle Werke Basel (IWB)

L’obiettivo della Geo-Energie Suisse SA consiste, dopo una valutazione complessiva delle possibilità offerte in Svizzera, nel creare un portafoglio delle località più idonee dal punto di vista tecnico ed economico e di effettuarne in una successiva fase un’analisi approfondita. Questa procedura sinergica offre all’industria svizzera del settore energetico ottime possibilità per ricerche mirate del potenziale geotermico del nostro paese e per gli ulteriori sviluppi futuri.