Home Cosvig Regione Toscana: GEOscopio, informazione geografica

Regione Toscana: GEOscopio, informazione geografica

3488
0
CONDIVIDI
Foto aeree, confini catastali, sentieri CAI, zone classificate a rischio alluvionale, siti UNESCO e molto altro. Tutto su “GEOscopio” della Regione Toscana. Un servizio cartografico aperto di facile consultazione accessibile a tutti.

Fonte: Regione Toscana

Autore: Regione Toscana

 

Il Geoportale GEOscopio è lo strumento webgis con cui è possibile visualizzare ed interrogare i dati geografici della Regione Toscana.
Per il suo utilizzo è disponibile un manuale d’uso

Elenco dei portali Geoscopio disponibili:

 

  • Cartoteca e scarico Open Data geografici >>

  • Fototeca >>

  • Castore: Catasti Storici Regionali >>

  • Uso e Copertura del Suolo >>

  • Aree protette e siti Natura 2000 >>

  • Ortofoto >>

  • Censimento grotte >>

  • Pedologia e capacità e limitazioni di uso dei suoli >>

  • Infrastrutture, servizi e presidi >>

  • Aree non idonee all’installazione per impianti fotovoltaici a terra (L.R.11/2011) >>

  • Sentieristica CAI-2005 >>

  • Inquinamenti fisici >>

  • Vincolo idrogeologico >>

  • Zone di produzione Vitivinicola e aree DOP e IGP >>

  • Database Geologico regionale >>

  • Siti Unesco >>

  • Territori classificati montani ai fini regionali >>

  • Uso del suolo nella Toscana dell’Ottocento >>

  • Zone soggette a vincoli naturali o ad altri vincoli specifici ai sensi degli artt. 31 e 32 del Reg. UE 1305/2013 >>

  • Cartografia del PIT con valenza di Piano Paesaggistico >>

  • Censimenti ISTAT >>

  • Direttiva Alluvioni >>

     

Tutte le mappe presentate sui portali GEOscopio provengono dai WMS documentati alla pagina: GEOscopio WMS e tutte le ricerche vengono fatte invocando i servizi WFS documentati alla pagina: Servizi di ricerca.
Questo per favorire una crescita federata dell’infrastruttura geografica, consentendo di fornire informazioni senza che queste debbano essere "concentrate" in un unico repository, ma accedendole direttamente presso il soggetto che quei dati produce.
Tutte le visualizzazioni e le interrogazioni possibili dall’ambiente GEOscopio sono possibili anche tramite strumenti Desktop GIS collegandosi ai servizi WMS e WFS documentati alla pagina GEOscopio WMS 

N.B.: nel caso di utilizzo dall’interno di reti aziendali può essere necessaria la impostazione del proxy all’interno del software GIS: consultare le relative istruzioni.

E’ in corso la progressiva migrazione del portale Vecchio GEOscopio (che richiede una risoluzione dello schermo di 1024×768, browser Internet Explorer 7.x, Mozilla Firefox 3.5 e superiori e la abilitazione dell’apertura delle finestre di pop-up) ai nuovi portali basati sul framework Open Source Tolomeo.

Link utili:
Sira: sistema informativo regionale ambientale