Home Geotermia News Radicondoli: “Saldare la terra con il cielo”, parte il Radicondoli Festival Ventiventi

Radicondoli: “Saldare la terra con il cielo”, parte il Radicondoli Festival Ventiventi

29 LUGLIO - 7 AGOSTO 4 - 6 SETTEMBRE 2020 SALDARE LA TERRA CON IL CIELO Il progetto festival diventa una possibile occasione per rimettere in gioco la nostra idea di cultura, per interrogarsi sugli altri e sugli altri modi di stare al mondo.

121
0
CONDIVIDI

29 LUGLIO – 7 AGOSTO 4 – 6 SETTEMBRE 2020
SALDARE LA TERRA CON IL CIELO
Il progetto festival diventa una possibile occasione per rimettere in gioco la nostra idea di cultura, per interrogarsi sugli altri e sugli altri modi di stare al mondo.


Il Festival di Radicondoli è giunto quest’anno alla sua  trentaquattresima edizione, e se la sua longevità destava grande stupore già negli anni passati, a maggior ragione ci sembra un miraggio poterlo realizzare oggi, in un periodo così delicato, cosa per nulla scontata fino a qualche settimana fa.

Il consiglio dell’Associazione Culturale Radicondoli Arte ha creduto fortemente nella validità del messaggio culturale, sociale ed anche economico, che il festival veicola e promuove attraverso le sue molteplici attività.

Radicondoli, anche grazie al Festival, ha proiettato nel mondo esterno un’immagine nuova, di luogo valorizzato dalla cultura e dall’arte, che a loro volta trovano nel paese e nei suoi dintorni uno scenario architettonico e naturale di grande suggestione.

Il festival, grazie all’integrazione dei vari linguaggi dello spettacolo e con l’intento di fare del teatro uno spazio vivo e aperto al nuovo, è diventato nel corso degli anni un luogo di incontro fortemente attrattivo per le giovani compagnie di ricerca e per i maestri del teatro italiano ed europeo, costruendo una rete di relazioni a livello nazionale e internazionale e diffondendo l’immagine di Radicondoli come luogo di cultura e di particolare fascino ambientale e paesaggistico.

Infatti l’apertura del festival alla comunità e all’ambiente circostante costituisce un mezzo unico ed eccezionale che comunica e interagisce con il paese e con la comunità dei suoi abitanti, non soltanto con gli addetti ai lavori, anche mediante il decentramento degli spettacoli nello straordinario patrimonio paesaggistico e ambientale che circonda il paese: boschi, fattorie, agriturismi.

Per questo motivo abbiamo pensato una serie di attività intorno al festival, come mostre di fotografia e arte contemporanea, incontri con gli artisti e critici, proiezioni video, percorsi di formazione, con uno sguardo di forte attenzione anche alle altre culture.

In una visione attenta alla formazione di nuove professionalità e al rapporto con i giovani di Radicondoli, in questi anni si è compiuto uno scambio fruttuoso di saperi e di competenze fra festival e comunità, inserendo dei giovani e giovanissimi nella struttura tecnica e organizzativa e utilizzando al meglio i professionisti del territorio, con l’obiettivo di dare corpo e continuità ad un’esperienza pluriennale capace di rinnovarsi e di radicarsi sempre più nel territorio, ma con uno sguardo proiettato verso il futuro.

Il consiglio di Radicondoli Arte


Programma completo del Radicondol Festival Ventiventi (.pdf)