Home Cosvig Open Day degli uffici, Bugli: “Un’occasione di incontro diretto tra cittadini e...

Open Day degli uffici, Bugli: “Un’occasione di incontro diretto tra cittadini e Regione”

229
0
CONDIVIDI
Far conoscere ai cittadini gli uffici regionali collocati nel territorio e mostrare loro i servizi erogati, gran parte dei quali sono ormai disponibili on line.

Fonte: Toscana-Notizie

Autore: Massimo Orlandi

E’ questa l’esigenza di fondo da cui è nato l’Open Day della Regione Toscana che oggi ha riguardato gli uffici della Regione che sono subentrati a quelli delle Province.

 "L’iniziativa di oggi – ha spiegato l’assessore regionale alla presidenza Vittorio Bugli – ha lo scopo innanzitutto di far conoscere  in tutti i territori la novità legata alla presenza della Regione. Il contatto diretto è sempre importante, è uno strumento di incontro, di facilitazione, in questo caso anche di divulgazione della novità rappresentata dalla presenza del Pegaso, simbolo della Regione". 

"Ma l’Open Day – ha aggiunto – serve anche a mostrare ai cittadini la quantità di servizi ormai disponibili on line e quindi accessibili con un semplice clic sul computer o sul telefonino. Grazie alla piattaforma Open Toscana, è infatti  possibile avere una risposta, inoltrare una pratica, recapitare dei documenti o anche effettuare un pagamento senza spostarsi da casa". 

Questo contatto diretto con gli uffici del Pegaso è stato possibile oggi in tutta la Toscana: da Arezzo a Empoli, da  Firenze a Grosseto, da Livorno a Lucca fino a Massa, Pisa, Pistoia, Prato e Siena, la Regione ha aperto per tutti le porte delle sue sedi.

L’assessore Bugli ha visitato direttamente quattro sedi, quelle di Empoli (in piazza Vittoria 54),  di  Prato (via Cairoli 25) e Pistoia (corso Gramsci 110). A Firenze l’appuntamento  dell’assessore è stato a Villa Poggi, in via Manzoni. 

In queste e in tutte le altre sedi aperte, ad accogliere o cittadini sono stati  i dipendenti stessi della Regione, pronti a spiegare tutti gli interessati i servizi erogati, dall’agricoltura e lo sviluppo rurale all’ambiente e l’energia, dalla difesa del suolo e la protezione civile alla mobilità, dai trasporti e le infrastrutture fino all’istruzione e la formazione, tutte competenze che la Regione gestisce direttamente dall’inizio del 2016.

Sempre in questa occasione, sulla piattaforma on line OpenToscana, inaugurata alla fine del 2014 e che raccoglie tutti i servizi (e non solo) erogati dalla Regione attraverso internet, sono stati pubblicati una serie di brevi video tutorial, utili a capire come quei servizi funzionano.