Home Geotermia News Mise, per il sottosegretario all’Energia ora serve una scelta coerente col Green...

Mise, per il sottosegretario all’Energia ora serve una scelta coerente col Green new deal

La posizione di Coordinamento Free, Anev, Legambiente, Italia Solare, Kyoto Club: Il mondo delle rinnovabili italiane chiede una figura con «storia e competenze tali da favorire una risposta adeguata alle sfide che aspettano l’Italia»

43
0
CONDIVIDI

Con l’arrivo del nuovo Governo il ministero dello Sviluppo economico (Mise) ha cambiato volto, pur rimanendo in quota M5S: dopo Luigi Di Maio il nuovo ministro è l’ingegnere Stefano Patuanelli, che si è già insediato nel dicastero di via Veneto ma non ha ancora a disposizione una squadra di lavoro al completo. E tra le caselle principali che rimangono da definire spicca quella del sottosegretario con delega all’Energia, ruolo finora occupato con alterne fortune da un altro ingegnere pentastellato, Davide Crippa…continua