Home Cosvig Geotermia: “Fare innovazione” a Monterotondo M.mo, le aree geotermiche protagoniste nell’economia green...

Geotermia: “Fare innovazione” a Monterotondo M.mo, le aree geotermiche protagoniste nell’economia green toscana

Successo per l’evento “Fare innovazione – Cresciamo insieme” promosso da CoSviG. Il sindaco Termine: «Un’interessante occasione di aggiornamento e di informazione per tutte le aziende dell’area geotermica»

1793
0
CONDIVIDI

Successo per l’evento “Fare innovazione – Cresciamo insieme” promosso da CoSviG. Il sindaco Termine: «Un’interessante occasione di aggiornamento e di informazione per tutte le aziende dell’area geotermica»


Dopo l’ottimo riscontro avuto durante le iniziative speculari a Firenze e Arcidosso, l’evento “Fare innovazione – Cresciamo insieme” ha avuto successo anche a Monterotondo Marittimo: promossa da CoSviG in qualità di soggetto gestore del Distretto tecnologico energia ed economia verde (DTE2V) per stimolare e supportare i processi di crescita e innovazione aziendale sul territorio, l’iniziativa ha avuto luogo nella sede del Consorzio dello Sviluppo delle Aree Geotermiche della Fattoria del Lago Boracifero, presentando alle aziende presenti le principali opportunità in tema di accesso ai canali di finanziamento, espansione su nuovi mercati e tutela della proprietà intellettuale e formazione.

«È stata un’interessante occasione di aggiornamento e di informazione per tutte le aziende dell’area geotermica – spiega il sindaco di Monterotondo Marittimo, Giacomo Termine – poiché grazie a CoSviG, in questa giornata, abbiamo messo a disposizione degli imprenditori informazioni preziose sui nuovi bandi e sui diversi canali di finanziamento, sulla tutela della proprietà intellettuale e le opportunità legate alla formazione. Si è inoltre parlato di innovazione tecnologica, un argomento che riteniamo assolutamente strategico per tutti i settori, ma soprattutto per le aziende dell’area geotermica. Credo, infatti, che sia fondamentale continuare a investire nella ricerca e nella sperimentazione di tecnologie innovative, che consentano di migliorare le tecniche di sfruttamento della risorsa geotermica, garantendo un utilizzo sostenibile per l’ambiente».

«Monterotondo Marittimo – conclude il sindaco Termine – vive positivamente l’esperienza del rapporto con la coltivazione geotermica e il territorio è attrattivo nei confronti degli eco-investimenti, grazie alla presenza di questa importantissima risorsa rinnovabile. Il calore geotermico consente di contenere i costi per  essere competitivi sul mercato, soprattutto per quelle attività che richiedono una ingente quantità di energia. Viste tutte queste premesse possiamo dire che il nostro comune, definito recentemente 100% rinnovabile, ha tutte le caratteristiche per svolgere in futuro un ruolo da protagonista, nell’economia green della Toscana».

Soddisfatta degli esiti anche Loredana Torsello Dirigente di Co.Svi.G. e Coordinatrice del Progetto del Distretto Tecnologico Energia ed Economia Verde della Regione Toscana.

“Le due edizioni dell’Evento “FARE INNOVAZIONE-Cresciamo Insieme” che si sono svolte nel mese di Novembre ad Arcidosso e Monterotondo M/mo” ha dichiarato a margine “hanno rappresentato per CoSviG. un’importante occasione di incontro, reciproca conoscenza e dialogo con le Aziende dell’Area Geotermica Tradizionale e Amiatina”

“Siamo molto soddisfatti della risposta delle Imprese e del Territorio in generale che hanno preso parte attiva alla manifestazione” ha aggiunto, per poi continuare “30 sono state le Aziende presenti all’Evento di Arcidosso e 50 a quello di Monterotondo. Si tratta di numeri importanti per le nostre realtà che rivelano il fermento del settore produttivo locale che ha mostrato vivo interesse verso i temi dell’innovazione aziendale. Accesso ai finanziamenti, Formazione in tema di Innovazione, Internazionalizzazione d’impresa, Tutela della proprietà intellettuale: temi oltremodo attuali che sono stati affrontati negli eventi, e per i quali il Consorzio per lo Sviluppo delle Aree Geotermiche vorrebbe condividere e mettere a sistema la propria esperienza maturata sul campo e il proprio Know How per favorire la crescita e lo sviluppo del territorio”.

Speriamo” ha concluso “che questi incontri abbiano rappresentato il punto di partenza per la nascita di future collaborazioni e progettualità comuni. Vorrei inoltre ringraziare gli Amministratori Locali e le Associazioni di categoria CNA Grosseto e CONFAPI Pisa per l’interesse mostrato verso l’iniziativa e per aver supportato Co.Svi.G. negli aspetti logistici e organizzativi dell’Evento”.