Home Cosvig Energie rinnovabili: Montieri al meeting di Skopje

Energie rinnovabili: Montieri al meeting di Skopje

555
0
CONDIVIDI
A Skopje e a Kocani in Macedonia, nei giorni scorsi, si è tenuto un meeting dedicato allo stato di avanzamento di GEOCOM, il progetto europeo per una Comunità geotermica, che vede tra i protagonisti il Comune di Montieri.

Fonte: Comune di Montieri

Autore: Comune di Montieri

Al meeting hanno preso parte i rappresentanti di tutte le realtà che partecipano a questa iniziativa. Montieri è uno dei tre siti pilota del progetto insieme a Galanta (Slovacchia) e Morahalom (Ungheria). A rappresentare Montieri il Sindaco Marcello Giuntini che ha evidenziato il valore della collaborazione tra municipalità di stati diversi ma uniti tutti dalla presenza della geotermia nei loro territori. A tale proposito dai partner italiani è uscita, forte, la proposta della costituzione di un club dei comuni geotermici aderenti al “Patto dei Sindaci”, che, partendo dallo zoccolo duro delle municipalità che partecipano al progetto GEOCOM, si allarghi ad altri comprensori geotermici in Italia ed all’estero. La proposta ha trovato consensi negli altri partner ed al progetto si inizierà a lavorare nei prossimi mesi.

Insieme alle località prima ricordate hanno partecipato al meeting anche le altre zone che prendono parte al progetto come Kocani (Macedonia), Oras Sacueni (Romania) e Mszczonow (Polonia).

Al centro dell’incontro che si è svolto nella capitale Skopje la discussione sui risultati raggiunti durante il primo anno e i prossimi passi.  Tra le relazioni presentate quelle di Maurizio Cascio del Comune di Montieri e quelle dei principali partner tecnici di Montieri e cioè di Cosvig e del Politecnico di Torino.

Il progetto Geocom nel sito dimostrativo di Montieri ha tre obiettivi principali: la realizzazione di una rete di teleriscaldamento a servizio dell’abitato di Montieri alimentata con calore estratto dal vapore geotermico mediante l’utilizzazione di tecnologie innovative; la riqualificazione energetica di edifici pubblici e privati posti all’interno del centro storico dell’abitato di Montieri con materiali e metodi conformi con il valore storico della città; l’istallazione di Pannelli fotovoltaici e solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria.

Il programma del meeting ha poi portato i partecipanti in una visita a Kocani, il sito del progetto in Macedonia, per osservare le opere qui realizzate ed in particolare l’impianto di  riscaldamento mediante energia geotermica della scuola primaria, una serra ad energia geotermica utilizzata per la produzione di pomodori oltre ad impianti di illuminazione mediante energia solare e alcune applicazioni di miglioramento energetico.