Home Cosvig Recensione: “I due che salvarono il Natale” di Marco Fabbrini

Recensione: “I due che salvarono il Natale” di Marco Fabbrini

619
0
CONDIVIDI
Una fiaba sullo sfondo della tradizione delle fiaccole di Abbadia San Salvatore

Fonte: MangiaLibri.com

Autore: Stefania Medda

Ultimino Sabbatini, detto Mino, è (come suggerisce il nome stesso) l’ultimo di una famiglia di cinque figli; assieme a suo fratello Alvisio, e alle sorelle Erminia, Primetta e Terzide, vive col babbo e la mamma in un piccolo paesino della Toscana posto ai piedi di un grande vulcano, che solenne e austero fa da guardia all’intera valle. Da una parte il grigio borgo medievale, dall’altra la rumorosa miniera simbolo del progresso di quel tempo, la vita dei cittadini si svolge pacificamente: i minatori si recano al lavoro la mattina presto, per ritornare la sera stanchi morti alle loro umili dimore, a sbronzarsi con il vino delle loro vigne…(continua)