Home Cosvig Monterotondo M.mo:Scoprire i segreti dell’elettricità alla «Centrale aperta»

Monterotondo M.mo:Scoprire i segreti dell’elettricità alla «Centrale aperta»

400
0
CONDIVIDI
TORNA a Monterotondo l’appuntamento con «Centrale aperta»: l’iniziativa organizzata da Enel, con cui l’azienda mette a disposizione dei cittadini le centrali elettriche, dando loro l’opportunità di conoscere dal vivo il mondo delle produzione di energia elettrica.

Fonte: La Nazione, Cronaca di Grosseto – Pagina Amiata-Colline

Autore: La Nazione, Cronaca di Grosseto – Pagina Amiata-Colline

Dopo l’esordio di giugno scorso alla
centrale di Valle Secolo di Larderello e all’impianto idroelettrico
di Torrite, nel comune di Castelnuovo Garfagnana, domani toccherà
alla centrale di Monterotondo, una delle più grandi e «antiche»
del patrimonio Enel.

I VISITATORI potranno accedere
all’interno dell’impianto dalle 17 alle 20. Per l’occasione
Enel ha organizzato visite guidate a cura del personale e il
pomeriggio in centrale si concluderà con una un «buffet geotermico»
offerto a tutti coloro che avranno preso parte all’iniziativa. Il
programma getermico proseguirà nel suggestivo scenario del parco
delle Biancane, quasi un paesaggio lunare, costellato di
manifestazioni naturali geotermiche uniche nel loro genere. Qui alle
20,30 si terrà lo spettacolo teatrale «Articolo femminile»,
organizzato dall’Amministrazione comunale nell’ambito della
rassegna culturale «Emersione 2009». Ad interpretare l’originale
concerto-lettura saranno l’attrice Daniela Morozzi e i musicisti
Stefano Cantini, Ares Tavolozzi e Francesco Petreni.

LA CENTRALE di Monterotondo, che
ospiterà la manifestazione, è costituita da un gruppo con una
potenza installata di 10 megawatt e produce energia elettrica che
copre il consumo di oltre 20mila famiglie toscane.

L’iniziativa «Centrale aperta» è
nata nel 2002 con lo scopo di aprire al pubblico il grande patrimonio
tecnologico di Enel e farne conoscere i meccanismi e gli standard
ambientali, favorendone in questo modo l’integrazione con il
territorio. Anche quest’anno, in tutti gli appuntamenti sul
territorio nazionale e regionale, «Centrale Aperta» sarà un’
importante occasione per promuovere iniziative per lo sport, per
l’arte e per la cultura.