Home Cosvig Anche lo chef Zazzeri al ‘VinOpera Festival’

Anche lo chef Zazzeri al ‘VinOpera Festival’

34
0
CONDIVIDI
Fra Mazzolla e il castello di Querceto: musica, spettacoli e grandi vini. Domani la soprano Chiara Mattioli

Fonte: Qui News Volterra.it

Autore: Qui News Volterra.it

Il VinOpera Festival esordisce domani, domenica 5 luglio alle 21,30 negli incanti della campagna di Volterra Mazzolla. Nel Tinaio di Villa Viti, andrà in scena “Song Story”, il concerto della soprano Chiara Mattioli, con David D’Alessio al sax, e con accompagnamento al pianoforte del direttore del VinOperaFestival, Paolo Filidei.

La kermesse, in programma dal 5 al 24 luglio, si snoderà fra le mura dell’antico Castello Ginori di Querceto (a Montecatini Val di cecina) ed il Tinaio e il Giardino di Villa Viti di Mazzolla, borgo antico immerso nella campagna di Volterra.

Un festival che, come dice il nome, unisce vino e opera. Per l’edizione 2015 vede la partecipazione dello chef Luciano Zazzeri e dell’ l’Amsterdam Consort olandese diretto da Jan Villem De Vriend. Con la direzione del maestro livornese Paolo Filidei, è organizzato da Accademia Libera Natura & Cultura (Ass. Marco Polo) in collaborazione con Ass. VinOperArte, nell’ambito del cartellone Arte e Musica 2015.

Domani il primo appuntamento con l’opera in “duetto”: risuoneranno i repertori di “Song Story”, concerto della soprano Chiara Mattioli, con David D’Alessio al sax, e con accompagnamento al pianoforte di Filidei, dall’opera lirica al musical.

Seconda data dell’intenso programma della lirica giovedì 9 luglio, ore 19.30, in Piazza della Fontana del Castello Ginori di Querceto, quando andrà in scena “A cena con l’opera – l’armonia del gusto si sposa con i sapori della musica”. In un banchetto d’autore sotto le stelle, le più belle romanze dal ‘700 ai giorni nostri, saranno “orchestrate” dal genio del gusto, lo chef Luciano Zazzeri.

Un anticipo per la data del 12 luglio, ore 21, quando il programma si spingerà ancor più nella grande opera e allestirà, nel cortile interno del Castello Ginori, in un’ambientazione surreale, Madama Butterfly, la tragedia in tre atti di Giacomo Puccini dei primissimi anni del ‘900.

Dal dramma orientale al dramma giocoso, il 24 luglio, ore 21, il Festival torna a Mazzolla, nel Giardino di Villa Viti, per “Lo Speziale” di Carlo Goldoni, nella versione musicata da Franz Joseph Haydn.

Il programma di Arte e Musica 2015 è organizzato in collaborazione con Confesercenti Toscana Nord. Con il sostegno di Camera di Commercio di Pisa, Consorzio Turistico Volterra Valdicecina, e con il patrocinio della Provincia di Pisa, del Comune di Volterra, del Comune di Montecatini Valdicecina, e di Art Connects People.