Home Geotermia News Radicondoli: Aiuti concreti per le attività economiche, c’è il bando

Radicondoli: Aiuti concreti per le attività economiche, c’è il bando

L’amministrazione comunale di Radicondoli ha stanziato 125mila euro per contributi a fondo perduto da destinare alle attività economiche che hanno avuto perdite a causa del coronavirus. Si può già fare domanda. Questo pomeriggio 15 maggio alle 18 la presentazione in diretta Fb Il sindaco Francesco Guarguaglini: “Tutto questo è parte integrante degli interventi di natura straordinaria che il Comune ha adottato per rispondere all’emergenza Covid-19. Ci sono tanti bisogni a cui dare risposta. Noi assicuriamo un primo sostegno immediato agli operatori presenti sul territorio, ci prendiamo carico dei loro disagi ed incoraggiamo la ripartenza con la resilienza di cui questa comunità è capace”.

207
0
CONDIVIDI

L’amministrazione comunale di Radicondoli ha stanziato 125mila euro per contributi a fondo perduto da destinare alle attività economiche che hanno avuto perdite a causa del coronavirus.
Si può già fare domanda. Questo pomeriggio 15 maggio alle 18 la presentazione in diretta Fb

Il sindaco Francesco Guarguaglini: “Tutto questo è parte integrante degli interventi di natura straordinaria che il Comune ha adottato per rispondere all’emergenza Covid-19. Ci sono tanti bisogni a cui dare risposta. Noi assicuriamo un primo sostegno immediato agli operatori presenti sul territorio, ci prendiamo carico dei loro disagi ed incoraggiamo la ripartenza con la resilienza di cui questa comunità è capace”.


Arrivano contributi a fondo perduto per le attività economiche di Radicondoli che hanno avuto una sospensione o forte ridimensionamento dell’operatività dal 1marzo 2020 al 30 aprile 2020. Tutto questo a causa del coronavirus. Il Comune ha stanziato 125mila euro e ha approvato un bando che è già pubblicato sul sito dell’amministrazione comunale e sulla pagina Fb del Comune. Oggi venerdì 15 maggio alle 18 in diretta Facebook l’amministrazione spiegherà i contenuti alla cittadinanza.

Tutto questo è parte integrante degli interventi di natura straordinaria che il Comune ha adottato per rispondere all’emergenza che il Covid-19 ha determinato – dice il sindaco Francesco Guarguaglini – Questo bando è solo una delle iniziative che il Comune ha preso e prenderà per fronteggiare l’emergenza Covid e di cui parleremo anche nel prossimo consiglio comunale, previsto per il 20 maggio in diretta streaming. Ci sono tanti bisogni a cui vogliamo dare risposta. Noi assicuriamo un aiuto concreto, un primo sostegno immediato agli operatori economici presenti sul territorio, ci prendiamo carico dei loro evidenti disagi che l’emergenza sanitaria ha determinato ed incoraggiamo la ripartenza con la resilienza di cui questa comunità è capace. Tutti insieme ce la faremo”.

I contributi, che come detto sono a fondo perduto, verranno erogati sulla base dei requisiti, dei criteri e parametri presenti bando che, assieme al modulo per la domanda, può essere scaricato a questo link http://www.comune.radicondoli.si.it/News.aspx?ID=1196.

Tutto il bando in breve

  • I soggetti beneficiari
    • Possono accedere ai contributi operatori economici o titolari di partita IVA con sede nel territorio comunale al 1 marzo 2020, così come operatori economici che esercitano attività presenti sul territorio di commercio al dettaglio, artigianato, di servizi alla persona, agenzie di viaggio, studi d’arte, studi tecnici, professionisti di varia natura, imprese turistiche, le aziende agricole e agrituristiche. Gli operatori economici che partecipano possono farlo se hanno subito, in seguito al Coronavirus, una sospensione o un forte ridimensionamento della propria attività, con conseguente calo o interruzione delle vendite o del fatturato tra il 1 marzo 2020 e il 30 aprile 2020 in misura pari o superiore al 30% rispetto alla media bimestrale del fatturato relativo agli esercizi 2018 e 2019, oppure al minor periodo se l’attività è iniziata dopo il 1 gennaio 2018. Le attività economiche beneficiarie dovranno inoltre impegnarsi a mantenere attiva la propria sede operativa nel comune di Radicondoli per un periodo di un anno a partire dalla data dell’erogazione del saldo, pena la revoca del contributo.
  • Il contributo
    • Il contributo verrà corrisposto per un massimo di 1.200 euro per i professionisti e gli studi professionali o semplici possessori di partita Iva. Sono esclusi i professionisti il cui reddito prevalente non è riconducibile all’attività professionale per la quale si chiede il contributo. Il contributo massimo è di 3.000 euro per tutte le altre tipologie di attività economiche. In caso di impresa individuale, nell’ipotesi in cui il reddito prevalente del titolare non derivi dall’attività per la quale si chiede il contributo, il contributo massimo è di 600 euro. Nel caso in cui le richieste di contributo pervenute eccedano le risorse messe a disposizione, i contributi verranno rimodulati in modo proporzionale e saranno comunque concessi a tutti i soggetti in possesso dei requisiti. Il Comune può decidere di integrare la dotazione finanziaria del bando compatibilmente con le risorse di bilancio.
  • Come presentare la domanda
  • Per informazioni
    • E’ possibile consultare tutto il bando all’indirizzo http://www.comune.radicondoli.siena.it/ o contattare a mezzo mail la ragioneria (ragioneria@comune.radicondoli.siena.it) oppure il servizio attività produttive (suap@comune.radicondoli.siena.it )

Per contatti

Pro Loco Radicondoli

Mail comunicazione@radicondolinet.it;

www.wivoaradicondoli.it