Home Geotermia News Under 40 e bonus bebè: a Santa Fiora le risorse geotermiche sostengono...

Under 40 e bonus bebè: a Santa Fiora le risorse geotermiche sostengono i più giovani

Il Comune insieme a CoSviG ha predisposto un bando per agevolare i cittadini residenti di età non superiore a 40 anni nella ristrutturazione della prima casa, e un altro a favore della natalità

138
0
CONDIVIDI

Il Comune insieme a CoSviG ha predisposto un bando per agevolare i cittadini residenti di età non superiore a 40 anni nella ristrutturazione della prima casa, e un altro a favore della natalità


Il Comune di Santa Fiora, insieme al Consorzio per lo Sviluppo delle Aree Geotermiche (CoSviG), ha predisposto un pacchetto di misure a sostegno del proprio territorio molto ampio: come già argomentato su queste pagine, in totale si tratta di sette bandi che, attingendo alle risorse geotermiche, garantiscono centinaia di migliaia di euro per migliorare sia l’attrattività locale sia la vivibilità per i residenti, a partire dai più giovani.

Adesso il Comune sta presentando uno per uno contenuti e modalità d’accesso per questi bandi.

Si parte dai contributi a fondo perduto finalizzati alla ristrutturazione della prima casa per i cittadini con età non superiore a 40 anni, residenti nel comune di Santa Fiora: il Comune ha destinato a questo bando, erogato tramite CoSviG, 30mila euro dei fondi sulla geotermia per sostenere le giovani famiglie che vivono nel territorio comunale: «L’obiettivo della misura è quello di promuovere l’indipendenza abitativa dei giovani e concorrere alla valorizzazione sociale della comunità residente – commenta Francesco Biondi, consigliere comunale di Santa Fiora – sosteniamo i giovani nuclei familiari e lo facciamo con un incentivo sulla casa».

Tra i requisiti richiesti per presentare la domanda vi è la certificazione ISEE del nucleo familiare in corso di validità con valore non superiore a 25mila euro e un indicatore della situazione patrimoniale inferiore a 70mila euro.

L’ammontare minimo delle spese rendicontabilI per ciascuna domanda di contributo sarà di 2mila euro, mentre il contributo massimo riconoscibile varia dai 5mila ai 7mila euro e avrà comunque una intensità massima pari al 30% delle spese di progetto.

Gli interventi ammissibili a contributo sono: ristrutturazione ed ammodernamento di immobili, acquisto di arredi e serramenti; l’eliminazione di barriere architettoniche; il rinnovo o adeguamento di impianti; l’installazione o il rinnovo di sistemi domotici e di sistemi di termoregolazione; l’installazione o la sostituzione di impianti di allarme; interventi di efficientamento energetico e installazione di impianti a fonti rinnovabili.

Il secondo bando illustrato dal Comune riguarda invece il bonus bebè 2021, con l’obiettivo di sostenere i nuclei familiari con figli.

Il bonus potrà avere un valore massimo di 1500 euro e può essere richiesto per i nati o adottati dall’1 gennaio 2021 al 31 dicembre 2021.

Anche in questo caso il bando è emesso tramite CoSviG.

«Continua la nostra politica di attenzione verso le famiglie – spega il sindaco di Santa Fiora, Federico Balocchi – il bonus bebè è un aiuto concreto del Comune di Santa Fiora per i neogenitori che si trovano sicuramente ad affrontare spese aggiuntive con la nascita di un figlio. Un sostegno pensato per affrontare con più serenità una delle fasi più emozionanti e felici delle vita familiare. La misura, inoltre, concorre a ridurre le disuguaglianze legate al reddito, intervenendo sulla base dell’Isee come principio fondamentale della nostra politica di welfare».

Per presentare la domanda di accesso al bando almeno uno dei genitori afferenti al medesimo nucleo familiare del minore, deve essere residente nel comune di Santa Fiora dall’1 gennaio 2021 e mantenere la residenza minimo per 24 mesi dall’erogazione del contributo.

Tra i requisiti richiesti la certificazione ISEE del nucleo familiare non deve essere superiore ai 25mila euro; inoltre, per i nuclei familiari con oltre due figli minorenni di età inferiore a 18 anni, il valore Isee non deve essere superiore a 18mila euro.

Entrambi i bandi scadono alle ore 12 del 31 dicembre 2021, e le relative domande d’accesso dovranno pervenire (via Pec) entro tale data all’indirizzo posta@pec.cosvig.it. Il testo integrale del bando per ristrutturare la prima casa per i giovani under 40 è disponibile qui https://www.cosvig.it/bando/concessione-di-contributi-finalizzati-alla-ristrutturazione-di-abitazioni-da-parte-di-giovani-under-40-nel-territorio-del-comune-di-santa-fiora-annualita-2021/, mentre quello relativo al bonus bebè invece è consultabile qui: https://www.cosvig.it/bando/concessione-del-contributo-bonus-bebe-del-comune-di-santa-fiora-annualita-2021/.