Home Notizie dai territori Monterotondo Marittimo: Fiona May in Maratona di New York

Monterotondo Marittimo: Fiona May in Maratona di New York

Venerdì 10 gennaio ore 21.15 al Teatro del Ciliegio di Monterotondo Marittimo la campionessa mondiale salirà sul palcoscenico insieme a Luisa Cattaneo per aprire la stagione 2020.

136
0
CONDIVIDI
La Stagione invernale del Teatro del Ciliegio di Monterotondo Marittimo – che anche quest’anno si realizza grazie alla collaborazione tra Fondazione Toscana Spettacolo, Amministrazione Comunale e Officine Papage Residenza Artistica Toscana – si aprirà venerdì 10 gennaio alle 21.15 con un’ospite d’eccezione: Fiona May. L’atleta – due volte campionessa mondiale di salto in lungo, tuttora record italiano e vincitrice di due argenti alle Olimpiadi di Atlanta e Sidney – è entrata nel cuore degli italiani e resta un personaggio a cui il pubblico è affezionatissimo. Complici anche le sue partecipazioni ad alcune fiction e al programma “Ballando con le stelle”, dove ha mostrato agli spettatori il suo lato più emotivo e simpatico.
Questa volta Fiona May sarà sotto i riflettori come attrice, insieme a Luisa Cattaneo, nello spettacolo “Maratona di New York” di Edoardo Erba, uno dei testi teatrali contemporanei più rappresentati al mondo. Una sfida fisica (oltre che verbale) per tutti gli attori che l’hanno portata in scena, impegnati a correre per l’intera durata della pièce. Un’autentica prova di resistenza. Per tutta la durata dello spettacolo le due donne sviluppano una vera e propria rincorsa verbale che cresce insieme all’aumentare dei battiti del loro cuore. Una drammaturgia dallo straordinario impatto emotivo dove il gesto sportivo diventa metafora del percorso della vita. Una corsa che, tra ostacoli, fatica, sudore, ricordi, memoria, tempo e spazio sospesi, celebra sentimenti autentici e suggella la storia di un’amicizia sincera.
A proposito del suo ruolo e di questa sua seconda vita artistica la campionessa dice: “Mi sto allenando molto. Sfido chiunque a fare quello che facciamo noi sul palcoscenico. Correre non è un problema, però farlo alla stessa velocità, parlando per tutto il tempo è un’altra cosa. Ma io amo le sfide, ne ho bisogno. In fondo, una gara di sport o il teatro non sono così differenti. In entrambi i casi conta solo la prima. Salti, reciti, e se va bene è andata. Altrimenti dovrai fare meglio la prossima volta. Certo, negli stadi lo fai davanti a 30-50 mila persone, è molto più impersonale. In teatro puoi quasi vedere chi è seduto in platea. Ma sono abituata a rischiare”.
Biglietti: intero 10€, ridotto 8€ (under 30, over 65, possessori Carta dello Spettatore FTS). Il 10 gennaio prima dell’inizio dello spettacolo sarà ancora possibile acquistare l’abbonamento alla Stagione 2020 presso la biglietteria del teatro dalle 20.00. Abbonamento a 6 spettacoli: intero 45€, ridotto 40€ (Maratona di New York, Amy, La famiglia campione, Preghiera per Cernobyl, Arlecchino furioso, Modigliani). Prevendita biglietti su liveticket.it e il giorno prima di ogni spettacolo presso il Comune di Monterotondo M.mo (piano terra) 10.30-12.00. Prenotazioni al numero 370.3310780 a partire da martedì 7 gennaio (17.00-19.00).