Home Geotermia News Il Museo della geotermia di Larderello riapre in sicurezza ai visitatori, 7...

Il Museo della geotermia di Larderello riapre in sicurezza ai visitatori, 7 giorni su 7

Fino al 31 ottobre previsti orari di apertura tutti i giorni dal lunedì alla domenica, dalle ore 9:30 alle 18:30 con ultimo ingresso alle ore 18:00

89
0
CONDIVIDI

Fino al 31 ottobre previsti orari di apertura tutti i giorni dal lunedì alla domenica, dalle ore 9:30 alle 18:30 con ultimo ingresso alle ore 18:00


Oltre a garantire la produzione di elettricità e calore da una fonte d’energia rinnovabile, la geotermia rappresenta un fondamentale volano per lo sviluppo sostenibile del turismo nelle aree dove questa risorsa viene coltivata, tanto che la Toscana rappresenta già oggi una delle principali destinazioni di settore in Europa: i musei dedicati sono uno degli assi portanti dell’offerta turistica geotermica, che adesso torna ad arricchirsi grazie alla nuova fruibilità del Museo della Geotermia di Larderello.

Oltre al MUBIA di Monterotondo Marittimo, infatti, con il ritorno della “zona gialla” il Museo presente nel territorio comunale di Pomarance ha riaperto ufficialmente le porte al pubblico.

«Al fine di garantire la tutela dei visitatori e del personale del Museo, Enel Green Power Italia – spiegano dalla società – ha adottato tutte le misure di sicurezza, dotando l’ingresso del Museo di postazione con gel disinfettante e rilevazione della temperatura corporea dei visitatori e dando priorità alle visite su prenotazione (il sabato e la domenica la prenotazione è obbligatoria) grazie al servizio attivo presso gli uffici turistici di Volterra (tel. 0588-86099, info@volterratur.it, orario 9:30 – 13:00 e 14:00 – 18:00) e di Pomarance (disponibile lunedì, martedì, giovedì, venerdì e domenica dalle 10:00 alle 13:00, mentre il mercoledì e il sabato dalle 15:00 alle 19:00, tel. 0588-62089, ufficioturistico@comune.pomarance.pi.it)».

Fino al 31 ottobre sono previsti orari di apertura tutti i giorni dal lunedì alla domenica, dalle ore 9:30 alle 18:30 con ultimo ingresso alle ore 18:00; nei giorni feriali i visitatori possono comunque presentarsi senza prenotazione al Museo, con possibili tempi di attesa nel caso in cui vi siano persone prenotate che hanno la precedenza.

In ogni caso, al Museo si può accedere soltanto se muniti di mascherina, rispettando tutte le indicazioni per l’ingresso scaglionato in completa sicurezza.

«Il Museo della Geotermia di Enel Green Power Italia – gestito da Idealcoop, che ha riaperto anche il “Punto accoglienza visitatori”, aggiungono da Enel – racconta la storia dell’energia attraverso 10 sale che si snodano in un percorso interattivo, ad elevato contenuto tecnologico e multimediale, pensato per consentire ai visitatori di conoscere le molte applicazioni tecnico industriali nonché l’affascinante storia e l’evoluzione di questa risorsa naturale. Nel novembre 2017 il Museo si è arricchito di una nuova ala al primo piano che era l’abitazione del De Larderel con ulteriori 12 sale – al momento riservate a visite gestite direttamente da Enel Green Power Italia – che accolgono la biblioteca storica, le origini di Larderello, il suo sviluppo dalla chimica all’attività elettrica, l’archivio storico fotografico».