Home Geotermia News Geotermia: Va alla geotermia toscana il primo premio al Prix de la...

Geotermia: Va alla geotermia toscana il primo premio al Prix de la Photographie de Paris

Lo scatto “Cathedral” di Fabio Sartori conquista un altro uno dei più importanti concorsi internazionali di fotografia

348
0
CONDIVIDI

Lo scatto “Cathedral” di Fabio Sartori conquista un altro uno dei più importanti concorsi internazionali di fotografia


Fabio Sartori ha ricevuto il “Primo premio gold” per la categoria “Architettura industriale non professionale” con la bellissima foto Inside the tower – per l’occasione del concorso denominata Cathedral, a ricordare il ruolo di grandi “cattedrali dell’industria e dell’energia rinnovabile” rappresentato dagli impianti geotermici – al Prix de la Photographie de Paris.

Si tratta di uno dei più importanti concorsi internazionali di fotografia, al quale partecipano migliaia di fotografi professionisti e amatoriali i cui scatti vengono valutati da una giuria di alto livello composta da professionisti ed esperti della materia, galleristi ed editori provenienti da varie parti del mondo: per i vincitori – e i soggetti immortalati dalla fotografia – si tratta di una vetrina globale di tutto rilievo con collegamenti anche a prestigiose riviste, gallerie e portali web specializzati nel settore.

In questo caso l’ormai celebre fotografia raffigura l’interno di una torre di raffreddamento della centrale geotermica “Sasso 2” nel Comune di Castelnuovo Val di Cecina: la foto immortala un tecnico Enel all’interno della grande torre dalla forma iperbolica, a tiraggio naturale, che nella parte finale del processo di produzione geotermica raffredda il vapore per poi reiniettare l’acqua nel sottosuolo e mantenere in equilibrio il ciclo rinnovabile della geotermia.

Peraltro, Inside the tower/Cathedral è una foto che è già stata insignita di premi in altre circostanze e che è diventata uno dei simboli della geotermia in Italia e nel mondo (gli ultimi riconoscimenti in ordine di tempo ai concorsi Tokyo International Foto Awards, Moscow International Foto Awards, International Photography Awards E Siena International Photo Awards).

Sartori ha espresso soddisfazione per questi importanti riconoscimenti, ottenuti grazie alla sua passione per la fotografia industriale e naturalistica maturata e affinata anche con l’esperienza lavorativa in Enel Green Power, dove opera nell’ “Area geotermica Lago” con sede Lago Boracifero (Monterotondo Marittimo) all’interno dell’Operations & Maintenance Geo Italia: durante gli anni di professione, Sartori ha imparato ad associare nel tempo libero l’amore per la fotografia alla bellezza degli impianti geotermici e dei paesaggi in cui sono inseriti.