Home Cosvig Geotermia: Domenica, con la passeggiata geotermica “Tra Terra e Cielo” si chiude...

Geotermia: Domenica, con la passeggiata geotermica “Tra Terra e Cielo” si chiude la stagione CentraliAperte 2015

513
0
CONDIVIDI
Con la passeggiata geotermica “Tra terra e cielo” lungo il sentiero “Geotermia e vapore” dalle fumarole di Sasso Pisano al Parco delle Biancane di Monterotondo M.mo e l’apertura al pubblico della Centrale geotermica Sasso 2, nel Comune di Castelnuovo Val di Cecina, si conclude il calendario di appuntamenti 2015 delle Centrali Aperte Enel Green Power. Per tutti i partecipanti visite guidate, cibo ad energie rinnovabili, terme etrusco romane e auto storiche.

Fonte: Enel Green Power

Autore: Riccardo Clementi

Domenica 11 ottobre si chiude la stagione “Centrali Aperte 2015” che Enel Green Power ha promosso nella Toscana geotermica durante la stagione primaverile ed estiva: protagonista dell’evento conclusivo sarà la Centrale geotermica “Sasso 2”, a Sasso Pisano nel Comune di Castelnuovo Val di Cecina, con l’ormai tradizionale e attesa manifestazione autunnale.

Il programma prevede il ritrovo alle ore 9:30 alla Chiesetta del Michelucci di Sasso Pisano: colazione offerta a tutti i partecipanti, visita delle manifestazioni naturali “Le Fumarole”, e poi partenza del della passeggiata geotermica “Tra terra e cielo” con guide ambientali lungo il sentiero “Geotermia e Vapore”: il percorso di 4 km condurrà i camminatori dalle manifestazioni naturali di Sasso Pisano fino al Parco delle Biancane di Monterotondo M.mo, dove i partecipanti potranno sostare e ammirare un paesaggio unico oltre che un panorama mozzafiato. L’iniziativa è organizzata in collaborazione con l’Associazione culturale “La Fumarola”.

A partire dalle ore 11:00 saranno aperte anche le porte della Centrale “Sasso 2” con possibilità di visite guidate a cura del personale Enel Green Power. Al termine della passeggiata un bus navetta porterà i partecipanti in centrale, dove per tutti i visitatori vi sarà il menu geotermico realizzato dalla Comunità del Cibo ad Energie Rinnovabili della Toscana del Co.Svi.G. (Consorzio Sviluppo Aree Geotermiche) con prodotti tipici delle aree geotermiche, dal basilico al formaggio, dai salumi ad altre specialità fino alla birra geotermica, per la cui produzione viene utilizzato il vapore geotermico. Alle 11:30 arriva in centrale il corteo delle auto storiche organizzato in collaborazione con “Il Garage del Tempo” di Cecina: le auto sosteranno nel piazzale dell’impianto dove rimarranno in mostra per i visitatori. Alle 14:30 possibilità di escursione alle Terme etrusco romane del Bagnone.

“Anche nel 2015 – afferma Massimo Montemaggi, Responsabile Geotermia Enel Green Power – le Centrali Aperte Enel Green Power in Toscana hanno richiamato migliaia di visitatori. La nostra volontà, in collaborazione con le Istituzioni, con le Associazioni del territorio e con il Co.Svi.G, è di far conoscere la geotermia a 360°, dalla produzione di energia elettrica agli aspetti culturali, storici ed enogastronomici. La geotermia è una peculiarità della Toscana, studiata e visitata da persone provenienti da ogni parte del mondo, e noi vogliamo farne sempre di più un volano di sviluppo energetico ed economico, ma anche sociale, culturale e turistico”.