Home Geotermia News Geotermia: a Santa Fiora, dalla geotermia risorse per tenere vivo il centro...

Geotermia: a Santa Fiora, dalla geotermia risorse per tenere vivo il centro storico

Tramite bando CoSviG, a disposizione fino a 10mila euro a richiedente per l’apertura di attività commerciali e artigianali

80
0
CONDIVIDI

Tramite bando CoSviG, a disposizione fino a 10mila euro a richiedente per l’apertura di attività commerciali e artigianali


Continua la campagna informativa portata avanti dal Comune di Santa Fiora sui sette bandi recentemente pubblicati tramite CoSviG – il Consorzio per lo Sviluppo delle Aree Geotermiche – per promuovere lo sviluppo sostenibile del territorio grazie alla preziosa energia rinnovabile che custodisce: le centinaia di migliaia di euro messe a disposizione tramite i bandi derivano infatti dalle risorse geotermiche.

Il focus dell’Amministrazione si concentra stavolta sui contributi per l’apertura di attività commerciali e artigianali nel centro storico, che potranno arrivare fino a 10mila euro per ciascun richiedente: una misura rivolta, ad esempio, ai piccoli negozi di artigianato e antichi saperi, ai laboratori artistici, bar e ristoranti che contribuiscono a mantenere vitale e attrattivo il centro storico.

«Le risorse – spiegano dal Comune – possono essere richieste per ristrutturare immobili strumentali all’attività, l’acquisto di arredi o serramenti, l’eliminazione delle barriere architettoniche; spese per l’avvio di nuove imprese, rinnovo o adeguamento impianti, macchinari e attrezzature; leasing con patto di acquisto; canoni per l’affitto dei locali, per una spesa massimale ammissibile nel periodo di investimento non superiore ai 3mila euro, interventi di efficientamento energetico ed installazione di impianti a fonti rinnovabili».

Tutti questi interventi devono prevedere un ammontare minimo di spesa pari a 2mila euro rendicontabili, e tramite il bando il contributo avrà intensità massima pari al 50% delle spese di progetto.

La domanda di partecipazione dovrà essere inviata entro le ore 12 del 31 dicembre 2021 all’indirizzo PEC posta@pec.cosvig.it, ma per quanti non sono dotati di Posta Elettronica Certificata, è possibile la consegna per posta raccomandata con avviso di ricevimento o tramite corriere, in busta chiusa, presso la sede Co.Svi.G. Scrl, via Fucini n.19, Larderello 58025 Pomarance.

In ogni caso, nell’oggetto del messaggio (o all’esterno della busta) deve essere riportata, rispettivamente, la dicitura “SANTA FIORA BANDO 2021 CENTRO STORICO”; nel caso di invio mezzo raccomandata o corriere, dalla busta dovrà risultare evidente il nome e l’indirizzo del mittente

Il bando e i documenti allegati sono consultabili qui, mentre per ulteriori informazioni sono disponibili i contatti santafiora@cosvig.it e 3668338509 (cellulare o Whatsapp).