Home Cosvig Workshop “Geothermal Energy: the Regional Approach”

Workshop “Geothermal Energy: the Regional Approach”

È previsto per il 20 Giugno il workshop promosso da EuGeoReg, la S3 Partnership of European Regions for Geothermal Energy 2.0

139
0
CONDIVIDI

Le nuove sfide emerse per una maggiore espansione del settore geotermico, in aggiunta a quelle già esistenti relative alla competitività tecnologica, impongono di porre l’attenzione sugli aspetti legati all’accettabilità sociale dei progetti, spesso strettamente legata ad alcuni limiti tecnologici.

L’energia geotermica, a vari livelli di temperatura, è infatti una rinnovabile che presenta un enorme potenziale, ancora sottoutilizzato in Europa, e che si prevede possa giocare un ruolo fondamentale nella stansizione verso una società più sostenibile e fossil-free.

Con questi propositi, la Regione Toscana, la Scozia, il cluster olandese Clean Tech Regio e la regione olandese di Arnhem Nijmegen organizzano per il 20 giugno 2019 un workshop dal titolo: “GEOTHERMAL ENERGY: THE REGIONAL APPROACH – INFORMATION, INSPIRATION and ACTIVATION in the field of geothermal energy” (Energia geotermica: l’approccio regionale – Informazione, stimolo e avvio nel settore geotermico).

L’evento, che si terrà presso gli uffici di rappresentanza della Scozia a Bruxelles, in Rond-point Robert Schuman n. 6, è un’iniziativa lanciata nell’ambito della S3 Partnership for Geothermal Energy 2.0 (EuGeoReg), (partnership S3 per l’energia geotermica 2.0), una partnerhip europea interregionale sulla specializzazione intelligente, i cui obiettivi sono quelli di promuovere una maggiore diffusione degli utilizzi del calore del sottosuolo, condividere conoscenze e attività con la Commissione Europea, oltre che trovare complementarietà per il lancio di iniziative di comune interesse in ambito geotermico.

La partnership è coordinata dalla Regione Toscana, alla quale, oltre alle regioni citate sopra, partecipano le regioni delle Asturie, Isole Canarie per la Spagna, Finlandia nord orientale, Ungheria del nord, Lombardia, Olanda orientale e meridionale e la città di Groningen, oltre alle Azorre, Scozia e le provincie della Turchia occidentale.

Tra i relatori è prevista anche la partecipazione di Loredana Torsello, responsabile Progetti strumentali, complessi ed internazionali per CoSviG Scrl (Consorzio per lo Sviluppo delle Aree Geotermiche) che interverrà nell’ambito del panel dedicato A “Geothermal Energy and Society” su “Improving public engagement for geothermal projects (H2020 GEOENVI)”.