Home Cosvig Toscana: Risparmio energetico, contributi alle aziende

Toscana: Risparmio energetico, contributi alle aziende

260
0
CONDIVIDI
La Regione Toscana presenta il nuovo bando di aiuti a progetti di efficientamento energetico degli immobili sedi di attività economiche (con priorità per le imprese colpite da calamità), nell’ambito del Por Creo Fesr 2014-2020.

Fonte: Il Sole 24 Ore

Autore: Alberto Bonifazi, Anna Giannetti

Il bando, con un budget complessivo di 3 milioni, prevede l’erogazione, in regime di cofinanziamento, di un contributo in conto capitale variabile: 40% dei costi ammissibili in caso di micro-piccola impresa, 30% in caso di media impresa e 20% per la grande impresa, nel rispetto del regime «de minimis». Non sono ammessi interventi inferiori a 20mila euro.
Le domande di contributo dovranno prevedere interventi che conseguono una quota di risparmio energetico maggiore o uguale al 10% e riguardare tra le altre cose l’isolamento termico e la sostituzione di serramenti e infissi, la sostituzione di impianti di climatizzazionre con impianti alimentati da caldaie a gas a condensazione o impianti alimentati da pompe di calore ad alta efficienza. Sono inoltre finanziabili gli interventi per la produzione di energia termica da fonti energetiche rinnovabili quali solare, aerotermica, geotermica, idrotermica senza eccedere i limiti dell’autoconsumo.
Per presentare il bando la Regione organizza un evento di lancio il 16 dicembre (Palazzo Strozzi Sacrati) nel corso del quale Sviluppo Toscana, società di gestione, lancerà la piattaforma web per la presentazione online delle domande. Informazioni e prenotazione sul sito della Regione.