Home Cosvig TAGLIO DEL NASTRO

TAGLIO DEL NASTRO

598
0
CONDIVIDI
Prime case in Italia a bolletta zero

Fonte: Il Tirreno Cronaca di Grosseto

Autore: P. V.

FOLLONICA. Oggi alle 10 e mezzo, taglio
del nastro per il locale tecnico della palazzina a bolletta zero.
Alla presenza delle cariche cittadine verrà, quindi, inaugurato
l’impianto geotermico per la produzione di energia rinnovabile. La
palazzina fa parte di un complesso che sta per sorgere in un’area
Peep della cittadina follonichese. La costruzione, composta da venti
appartamenti sarà consegnata agli acquirenti, infatti, a settembre e
sarà la prima palazzina ecologica di tutta Italia.

Un sogno che prende vita nel 1999,
dalla collaborazione tra il presidente della cooperativa edile
Avvenire di Follonica, Piergiorgio Romagnoli, lo studio Ecogeo di
Siena e le maggiori università italiane e straniere, reso possibile
dall’uso delle energie rinnovabile. Il condominio infatti sfrutterà
la geotermia a bassa entalpia integrata al sistema fotovoltaico. «La
produzione di riscaldamento, raffrescamento, e acqua calda – spiega
il geologo della Ecogeo Giacomo Biserni, una delle menti principali
di questo progetto – avverrà utilizzando l’energia della terra,
ovvero la geotermia a bassa entalpia. Il sistema fotovoltaico invece
consentirà di produrre l’energia elettrica necessaria al locale
geotermico per trasmettere il riscaldamento, il raffrescamento e
l’acqua calda all’interno delle abitazioni. Fondamentale poi
perché questa energia non si disperda è l’uso di materiali ad
elevata efficienza energetica». Un sistema che garantirà alle
fortunate famiglie di non avere più bollette da pagare e che farà
anche avere loro un contributo annuo di circa settecento euro, che
ogni proprietario potrà usare come vuole. Alla cooperativa Avvenire
verrà consegnata dal presidente della IV commissione del consiglio
regionale della Toscana, la targa “Sistema bolletta zero”.