Home Geotermia News Pomarance: MOBY DICK

Pomarance: MOBY DICK

Domenica 18 agosto ore 19.00 Arena Geotermica Centrale Larderello 3 Larderello - Pomarance (PI) Nell'ambito del Festival delle Colline Geotermiche / Officine Papage

281
0
CONDIVIDI

Spettacolo del Teatro Dei Venti
Domenica 18 agosto ore 19.00
Arena Geotermica
Centrale Larderello 3
Larderello – Pomarance (PI)
Nell’ambito del Festival delle Colline Geotermiche / Officine Papage


INGRESSO GRATUITO
fino ad esaurimento posti
apertura Arena ore 18.00
al raggiungimento della capienza massima non sarà più possibile l’accesso all’Arena
PRENOTAZIONE CONSIGLIATA
📢📢📢
PRENOTAZIONE TELEFONICA
al numero 334.2698007
attivo da lunedì 12 agosto a domenica 18 agosto
dalle 11.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 18.30
PRENOTAZIONE PRESSO TICKET POINT
CON RITIRO TAGLIANDO DI ACCESSO
I tagliandi di accesso gratuito garantiscono ai possessori
la possibilità di accedere per primi all’Arena Geotermica
(a partire dalle ore 18.00)
Ogni persona potrà ritirare un massimo di 4 tagliandi di accesso
lunedì 12 agosto dalle 16.30 alle 18.30
presso Ufficio Turistico di Castelnuovo Val di Cecina
mercoledì 14 e venerdì 16 agosto dalle 15.00 alle 19.00
presso Ufficio Turistico di Pomarance
venerdì 16 agosto dalle 16.00 alle 19.00
presso Biglietteria Cinema-Teatro Florentia di Larderello


Con Oksana Casolari, Marco Cupellari, Daniele De Blasis, Alfonso Domínguez Escribano, Federico Faggioni, Talita Ferri, Alessio Boni, Francesca Figini, Davide Filippi, Hannes Langanky, Giovanni Maia, Alberto Martinez, Amalia Ruocco, Antonio Santangelo, Mersia Valente, Elisa Vignolo.

Ideazione e regia Stefano Tè; adattamento drammaturgico Giulio Sonno; consulenza alla regia Mario Barzaghi; assistenza alla regia Simone Bevilacqua; direzione musicale Luca Cacciatore, Igino L. Caselgrandi e Domenico Pizzulo; costumi a cura di Teatro dei Venti, Luca Degl’Antoni e Beatrice Pizzardo; disegno luciAlessandro Pasqualini; audio Nicola Berselli e Andrea Generali; scenotecnica e realizzazione macchine di scena Dino Serra e Massimo Zanelli; scenografie Dino Serra in collaborazione con il Teatro dei Venti.

Perché un gruppo di uomini decide di mettersi in viaggio? Se Melville trasse ispirazioni dalla sua esperienza diretta su una baleniera, dai racconti di mare e dalla letteratura occidentale, egli si nutrì altresì di quel nascente spirito americano che sognava la democrazia. Si può costruire un nuovo modello di società o la massa («the Mob») è condannata alla sopraffazione?

Una produzione Teatro dei Venti, in co-produzione con Klaipeda Sea Festival (Lituania), con il sostegno della Regione Emilia Romagna, del Comune di Modena e della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, con il contributo del Comune di Dolo (VE) in collaborazione con l’Associazione Echidna.