Home Cosvig Piancastagnaio. Iniziati i festeggiamenti per Santa Barbara, Patrona dei Minatori e dei...

Piancastagnaio. Iniziati i festeggiamenti per Santa Barbara, Patrona dei Minatori e dei Vigili del Fuoco

723
0
CONDIVIDI
Oltre al valore della sua storia mineraria, il comune amiatino è sede del distaccamento dei Vigili del Fuoco

Fonte: AmiataNews.it

Autore: Marco Conti

piancastagnaio_visita_siele_remi_img_20161113_103814Sono iniziati questo pomeriggio a Piancastagnaio, i festeggiamenti in onore di Santa Barbara, protettrice dei minatori e dei Vigili del Fuoco, professioni e storie, che nei secoli passati, la prima, e da decenni, la seconda, hanno caratterizzato e ancora lo fanno, la comunità locale e non solo.
Diversi gli appuntamenti in programma con il patrocinio e il contributo del Parco Nazionale Museo Miniere dell’Amiata, Il Comune di Piancastagnaio, l’Associazione Minatori del Siele e dell’Argus e di AMNIL che, prevedevano l’incontro, in questo primo pomeriggio (alle ore 14.30), tra lli ex minatori e gli alunni della quinta classe della scuola elementare di Piancastagnaio; un incontro tradizionale  e significativo che cerca attraverso le domande dei ragazzi e le testimonianze dei protagonisti, di conservare al presente il ricordo del minatore e del suo sacrificio, ancora all’origine dell’attuale società che, divenuta sempre più eterogenea, chiede, attraverso la scuola, di capire le proprie origini o quelle del luogo dove la propria famiglia si è trasferita, a causa di un’emigrazione internazionale oggi, nazionale ieri.

piancastagnaio_vigili_del_fuoco_01Sabato 3 dicembre, alle 10 del mattino, è programmata la visita guidata al Villaggio Minerario del Siele, a cui è obbligatorio prenotarsi obbligatoria entro domani, Venerdì 2 dicembre, sempre presso l’Associazione Minatori in Piazza de l’Orologio, negli uffici della Proloco di Piancastagnaio o direttamente alla sede del Parco Nazionale Museo Miniere dell’Amiata. La guidata, sempre attesa, prevede un viaggio all’interno di un di un vero e proprio paese minerario, quello del Siele appunto; un villaggio dove abitavano non solo i dirigenti delle miniere, ma anche le proprie famiglie, con edifici dedicati alla comunità, all’istruzione e al culto.
piancastagnaio_santa_barbara_2016Domenica 4 Dicembre, giorno di Santa Barbara, ci sarà presso Santa Maria de Cuntaria – Madonna dell’Assunta, la Santa messa in onore della martire cristiana, venerata come santa sia dalla Chiesa Cattolica che dalla Chiesa Ortodossa. Al termine della funzione, la tradizionale deposizione della corona al Monumento del Minatore con la presenza della Filarmonica Egisto cavallucci di Piancastagnaio. A seguire, intorno alle 12, l’aperitivo del Minatore, offerto dagli ex minatori.
I festeggiamenti  di Santa Barbara, si concluderanno al Teatro Comunale di Piancastagnaio alle 17.00, con il concerto del Coro dei Minatori di Santa Fiora, che presenterà l’inno a Santa Barbara; il concerto sarà l’occasione per “aprire” la stagione teatrale di Piancastagnaio che vedrà la sua prima vera e propria rappresentazione il prossimo 16 Dicembre con lo spettacolo “Ci resta un nome: racconti di guerra e pace“, che vedrà protagonista principale Simone Cristicchi.