Home Cosvig Grosseto: il comune ricorre allo sponsor per interventi di riqualificazione ambientale

Grosseto: il comune ricorre allo sponsor per interventi di riqualificazione ambientale

488
0
CONDIVIDI
La giunta comunale ha approvato una delibera che prevede la realizzazione di un impianto fotovoltaico sul tetto della scuola elementare di via Mascagni

Fonte: greenreport.it

Autore:

Gli enti locali stanno anche loro subendo la crisi e devono far quadrare i bilanci tra patto di stabilità, spending review, tagli dal governo centrale cercando di non aumentare oltre lecito le imposte per i cittadini anche loro fin troppo vessati. Se poi si vuole realizzare qualcosa nell’interesse della collettività è necessario attivare anche alcuni supporti esterni. Così ha fatto il comune di Grosseto che pensa di realizzare interventi per il miglioramento della qualità ambientale e la riduzione dei consumi energetici grazie ad uno sponsor.
A tal fine la giunta comunale ha approvato una delibera  che prevede la realizzazione di un impianto fotovoltaico sul tetto della scuola elementare di via Mascagni (per oltre 49mila euro), di un altro impianto sul tetto del centro anziani di via De’ Barberi (per oltre 18mila euro) e la messa a dimora di 12 alberi di alto fusto, con annesso impianto di irrigazione, all’interno della neonata area pubblica di sgambatura per cani realizzata nel Parco Ombrone (per 5mila euro). «E’ bene fare di necessità virtù ricorrendo al Regolamento per le sponsorizzazioni di cui l’Amministrazione si è dotata dal 2010- ha dichiarato l’assessore all’Ambiente, Giancarlo Tei- Siamo quindi ricorsi ad un partner privato, come la ditta "Tecnologie ambientali", già operativa da tempo sul nostro territorio, che si è detta interessata a realizzare e mantenere opere ambientalmente avanzate e utili alla comunità, senza oneri finanziari per il comune».
Infatti l’Amministrazione si occuperà di mettere a disposizione le strutture di interesse pubblico e provvederà alla progettazione degli interventi, mentre il costo sarà a carico della ditta che, inoltre, volturerà a favore del comune i proventi generati dal cosiddetto "conto energia" e quelli dello scambio tra energia prodotta utilizzata ed energia reimmessa in rete. «Credo si tratti di un bel risultato che porterà benefici consistenti ad una scuola e ad un centro anziani e anche la tanto richiesta ombra con arredo verde a chi porta i propri cani a passeggio nella nuova area dedicata che abbiamo inaugurato proprio nelle scorse settimane» ha concluso Tei.