Home Geotermia News Energia e sport: torna la freccia geotermica, in bicicletta nelle “Terre dal...

Energia e sport: torna la freccia geotermica, in bicicletta nelle “Terre dal cuore caldo” pedalando tra vapori e centrali

Dopo il successo della passata edizione, torna per la seconda edizione la “Freccia Geotermica”, appuntamento da non perdere per chi ama la bicicletta e le “terre dal cuore caldo” della Toscana.

89
0
CONDIVIDI
Il gruppo Velo Etruria di Pomarance
Silvia Parietti, ex professionista campionessa italiana di ciclismo del 2005 ed oggi apprezzata guida cicloturistica

La manifestazione ciclistica, che quest’anno avrà come testimonial Silvia Parietti, ex professionista campionessa italiana di ciclismo del 2005 ed oggi apprezzata guida cicloturistica, si svolgerà domenica 20 ottobre con partenza (alla francese in stile randonnée dalle 8:30 alle 9:30) e arrivo a Pomarance, coinvolgendo tre province (Pisa, Siena e Grosseto) e tutti i Comuni dell’area geotermica tradizionale. L’evento chiuderà il challenge del Giro del Granducato 2019  ed è anche inserito nel circuito Memorial Rota.

Una nuova entusiasmante avventura in bicicletta firmata dal Velo Etruria Pomarance, ovvero il gruppo organizzatore della nota e apprezzata Green Fondo Paolo Bettini, appuntamento clou di inizio stagione per i gran fondisti già in calendario per il 22 marzo 2020. I partecipanti avranno la possibilità di scegliere tra tre percorsi (il corto di 40 km, il medio di 67,4 km e il lungo di 106 km) più uno cicloturistico e lambiranno numerosi impianti geotermici Enel Green Power, che sul territorio grazie all’energia pulita della geotermia produce più del 30% del fabbisogno elettrico regionale e fornisce calore ai paesi e alle attività produttive. Vi sarà anche la possibilità di transitare davanti all’Arena Geotermica, un palcoscenico unico al mondo realizzato nel 2017 da Enel Green Power all’interno di una vecchia torre di raffreddamento nell’area della centrale geotermica Nuova Larderello, già Larderello 3.

L’ente promotore dell’evento è il CoSviG (Consorzio per lo Sviluppo delle Aree Geotermiche) che collabora con il Velo Etruria Pomarance per consentire agli appassionati di pedalare in un paesaggio più unico che raro, tra vapori e centrali, spaziando quasi dalle colline del Chianti fino al mare. Velo Etruria Pomarance, nel panorama del ciclismo amatoriale, è da sempre sinonimo di qualità organizzativa, percorsi spettacolari e tanto divertimento, il tutto accompagnato da enogostronomia di alto livello. Ad attendere tutti i partecipanti ci sarà un ricco pacco gara proposto con un format  innovativo “a scelta”: oltre alla base del pacco, costituita da una confezione di sale delle Saline di Volterra, un prodotto WD 40 per la pulizia della bici e altri gadget, ci sarà infatti la possibilità di scegliere tra un paio di calzini o uno scaldacollo. I ristori, in località Monteguidi e La Leccia, saranno organizzati nell’ambito della festa “Castagnalandia” grazie alla collaborazione con il Comune di Castelnuovo Val di Cecina. Al termine della manifestazione, pranzo per tutti al Bar Ganesh di Pomarance, punto centrale della logistica di giornata.

Vi saranno anche tratti cronometrati – due per chi sceglierà il percorso lungo e uno per chi opterà per il medio – con chip WinningTime), classifica e premiazione finale ai primi tre di categoria, come previsto dal regolamento del Giro del Granducato di Toscana.


Tutti i dettagli su: http://www.greenfondopaolobettini.com/gf-freccia-geotermica-vapori-di-bici/