Home Cosvig Enel – nel futuro sempre più rinnovabili, pronti a vendere asset in...

Enel – nel futuro sempre più rinnovabili, pronti a vendere asset in Messico

899
0
CONDIVIDI
Iniziativa Enel avviata anticipatamente in occasione della giornata mondiale (che avrà luogo il 25 novembre) contro la violenza sulle donne.Nella foto la dottoressa Silvia Fiori direttrice di Enel Audit.© Guido Fuà / Eikona - All rights reserved
A delineare il futuro di Enel nel business della generazione lo stesso amministratore delegato del gruppo italiano, Francesco Starace, in un’intervista pubblicata nel week-end da “Il Sole 24Ore”

Fonte: Borsa italiana

Autore:

In meno di 20 anni il colosso elettrico tricolore chiuderà tutte le centrali termoelettriche attualmente in funzione alla luce della maggiore efficienza raggiunta negli ultimi anni dagli impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili. A delineare il futuro di Enel nel business della generazione lo stesso amministratore delegato del gruppo italiano, Francesco Starace, in un’intervista pubblicata nel week-end da “Il Sole 24Ore” in cui aggiunge che nel solo 2017 saranno installati 2.500 MW di potenza aggiuntiva, conquistando un record annuale che nessun altro operatore al mondo ha finora raggiunta. Il numero uno di Enel ha poi ricordato che in Messico è stata avviata la procedura per la vendita della maggioranza di un veicolo in cui saranno conferiti gli asset presente nel Paese dell’America centrale e i progetti in fase di realizzazione per un totale di 1.000 MW. Una procedura che ha riscosso un grande interesse dato che sono pervenute ben 19 manifestazioni di interesse da parte di fondi di investimento internazionali e infrastrutturali, arrivando poi a una short list di 3-4 fondi. (continua)